Permesso B UE/AELS (permesso di dimora)

Permesso B UE/AELS (permesso di dimora)

II dimoranti sono stranieri che soggiornano in Svizzera a lungo termine, per uno scopo ben determinato, esercitando o no un’attività lucrativa.

Il permesso di dimora per cittadini di Stati dell'UE/AELS (cittadini UE/AELS) ha una durata di validità di cinque anni. Esso è rilasciato se gli interessati dimostrano un rapporto di lavoro di almeno 365 giorni o di durata indeterminata. Ci sono eccezioni unicamente per i cittadini croati (vedi sotto).

Il permesso di dimora è prorogato di ulteriori cinque anni se lo straniero adempie le pertinenti condizioni. La prima proroga può tuttavia essere limitata a un anno se l’interessato è involontariamente disoccupato da oltre 12 mesi consecutivi. I cittadini di tutti gli Stati UE/AELS che non svolgono attività lucrativa hanno diritto al permesso B UE/AELS senza attività se dimostrano di disporre di mezzi finanziari sufficienti e di un'assicurazione malattia e infortuni che copra tutti i rischi.

Dal 1° gennaio 2017 l’ammissione di cittadini croati è retta dall’Accordo di libera circolazione delle persone tra la Svizzera e l’UE (Protocollo III). I cittadini croati ottengono un permesso di dimora B UE/AELS in vista di svolgere un’attività lucrativa, a condizione che siano soddisfatte le disposizioni transitorie valevoli per la Croazia (contingenti, priorità dei lavoratori nazionali e controllo delle condizioni salariali e lavorative).

Ultima modifica 01.03.2021

Inizio pagina