<
>
Adozioni dallo Sri Lanka: progetto pilota a sostegno delle persone adottate

La Confederazione e i Cantoni partecipano a un progetto pilota che sostiene le persone adottate dello Sri Lanka nella ricerca delle loro origini. La consigliera federale Karin Keller-Sutter, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), il consigliere cantonale Fredy Fässler, presidente della Conferenza delle direttrici e dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia (CDDGP), e Sarah Ineichen, presidente dell’associazione "Back to the Roots", hanno firmato una convenzione in tal senso a Berna il 16 maggio 2022.

La consigliera federale Karin Keller-Sutter in visita ufficiale in Georgia

L’11 maggio 2022 la consigliera federale Karin Keller-Sutter si è recata in visita ufficiale in Georgia. Il Capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) e il ministro georgiano della giustizia Rati Bregadze hanno firmato a Tbilisi un memorandum d’intesa relativo a un partenariato in materia di migrazione. Inoltre, la consigliera federale ha effettuato una visita di cortesia al ministro georgiano dell’interno Vakhtang Gomelauri.

Landsgemeinde Appenzello Interno

Il 24 aprile 2022 la consigliera federale Karin Keller-Sutter è stata ospite d’onore alla Landsgemeinde del Cantone Appenzello Interno. È la prima volta che Karin Keller Sutter ha reso visita alla Landsgemeinde in qualità di consigliera federale; l’ultima volta era stata ospite come consigliera agli Stati. L’ultima edizione della Landsgemeinde si era svolta nel 2019. Nei due anni successivi i cittadini di Appenzello Interno hanno dovuto rinunciare a questo evento tradizionale a causa della pandemia.

Fédéralisme (Page thématique, Office fédéral de la justice

I ministri di giustizia germanofoni s’incontrano a San Gallo

Su invito della consigliera federale Karin Keller-Sutter, l’11 aprile 2022 i ministri di giustizia germanofoni si sono riuniti a San Gallo per il tradizionale incontro a cinque, dedicato alla cooperazione giudiziaria in Europa e con la Russia, al diritto d’autore per le pubblicazioni giornalistiche e agli sviluppi in materia di digitalizzazione.

Ucraina: il Consiglio federale attiva lo statuto di protezione S per i profughi ucraini

Le persone in fuga dall'Ucraina a causa della guerra riceveranno lo statuto di protezione S. È quanto deciso dal Consiglio federale l'11 marzo 2022. In questo modo, i profughi ottengono rapidamente un diritto di soggiorno, senza dover percorrere una procedura d'asilo ordinaria. L'attivazione dello statuto S è stato approvato all'unanimità in sede di consultazione.

Discorso della Consigliera federale Karin Keller-Sutter

Comunicati stampa

Tutti

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Temi attuali

Frontex Spazio Schengen

Adesione della Svizzera al potenziamento di Frontex, l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera

L'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (Frontex) assiste gli Stati Schengen nel controllare la frontiera esterna Schengen. Associata a Schengen, la Svizzera collabora da oltre dieci anni con Frontex. Il Consiglio federale e il Parlamento hanno deciso di aderire al potenziamento di Frontex, decisione contestata da un referendum. Nella votazione del 15 maggio 2022 Popolo e Cantoni hanno accettato l'oggetto.

*

Guerra in Ucraina: la Svizzera accoglie i profughi

Dallo scoppio della guerra, cresce il numero di profughi ucraini che cercano rifugio in Svizzera. Il nostro Paese si mostra solidale e ha attivato per la prima volta lo statuto S, per offrire una protezione rapida e semplice alle persone provenienti dall'Ucraina: ottengono un diritto di soggiorno senza dover percorrere una procedura d'asilo ordinaria.

Capo del dipartimento

Karin Keller-Sutter, conseillère fédérale

La consigliera federale Karin Keller-Sutter

Il 5 dicembre 2018 l’Assemblea federale plenaria ha eletto Karin Keller-Sutter in Consiglio federale. Dal 1° gennaio 2019 è a capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP).

Foto autografata

Discorsi e interviste

Tutti
https://www.egris.admin.ch/content/ejpd/it/home.html